Brew the PlanetSeguici su Facebook

Bruciatore a Gas Metano

Il gas metano (CH4) è un gas combustibile che viene distribuito nelle città attraverso delle condotte. E' disponibile in gran parte del territorio. Per poterlo utilizzare nelle nostre attività occorre disporre di un tubo che colleghi la condotta domestica al nostro bruciatore o disporre, nel caso di piccole quantità di prodotto, il pentolone direttamente sul fornello della cucina. E' uno dei mezzi più ecologici per riscaldare, produce poca anidride carbonica (quindi è un combustibile ecologico) ha una combustione pulita e ha un'ottima efficienza. E' la scelta migliore per un microbirrificio. E' difficilmente trasportabile in bombole, quindi il massimo è essere collegati alla rete di distribuzione. E' un combustibile economico.

Sistemi di controllo automatici

Purtroppo questo tipo di combustibile, come tutti i gas combustibili, ha diversi punti deboli per quello che riguarda un controllo automatico.

- Necessita di una valvola regolatrice per regolare la combustione comandata da un circuito elettronico a sua volta collegato ad un sensore di temperatura.

- Necessita di un sistema di accensione.

- Necessita di un sistema di rilevamento fiamma (per informare la centralina del buon esito dell'accensione).

- La combustione genera gas combusti che vanno evacuati.

- La combustione genera punti caldi sul fondo del recipiente che rendono necessario uno spargifiamma.

In definitiva questo sistema si presta ad essere controllato manualmente, mentre per automatizzarlo si hanno gli stessi problemi che si hanno per gestire una caldaia a gas.

     
  Versione Stampabile
Pericolo connessi alla produzione della birra fatta in casa Pericoli: leggere le avvertenze